Don Chisciotte

Chitarra solista, dal 2016.

Johanna Beisteiner ha progettato questa programma insignito con il Premio Teatro della Concordia 2016 in onore dell’eminente compositore viennese Ludwig Minkus (1826-1917), che scrisse un pezzo di danza classica sul romanzo Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Questo lavoro è uno tra i più famosi nel suo genere, noto per le briose danze spagnole e per le melodie liriche. Nella sua recente composizione, una fantasia sui temi tratti dal balletto, Johanna Beisteiner crea un’eccezionale connessione tra la musica austriaca e spagnola per il repertorio di chitarra classica. Inoltre, le stagioni 2016/17 sono anni commemorativi collegati al tema di Don Chisciotte: nel 2016 si celebra il quattrocentesimo anniversario della morte di Cervantes come pure il centonovantesimo compleanno di Minkus, nel 2017 ricorre il centenario della morte di Minkus. Le altre parti del recital comprendono musiche austriache, spagnole e sud americane raramente eseguite.

Programma:

  • Johanna Beisteiner (*1976): Fantasia dal balletto Don Chisciotte di Minkus Audio MP3
  • Anton Diabelli (1781-1858): Sonata in Do maggiore, op.29/1
  • Agustín Barrios (1856-1944): Valzer, op. 8
  • Miguel Llobet (1878-1938): Canzoni popolari catalane Audio MP3
  • Miguel Llobet (1878-1938): Variazioni su un tema di Sor, op. 15

Facetas de Tango

Musica, danza e letteratura. Con Jorge Talquenca e Mathias Kahler-Polagnoli, dal 2016

Foto Facetas de Tango

Facetas de Tango (Sfaccettature del Tango) è un programma vario, in cui si dissolvono i confini tra musica, recitazione e danza. Johanna Beisteiner conduce con il suo partner di ballo argentino Jorge Talquenca e l'attore Mathias Kahler-Polagnoli attraverso la storia del tango. Per la musica di Astor Piazzolla e Eduardo Arolas, così come i testi di Jorge Luis Borges gli artisti raccontano della fusione della cultura europea e sudamericana e sorprendono il pubblico con i loro molteplici ruoli.

Concerto italiano

Chitarra solista e con orchestra (o piano), dal 2015.

In Concerto Italiano Johanna Beisteiner esegue in modo virtuoso lavori italiani dei primi anni dell’Ottocento, che sono molto importanti per lo sviluppo della chitarra come strumento solista. A quel tempo la tecnica di esecuzione venne rinnovata da alcuni chitarristi provenienti dall’Italia meridionale. Niccolò Paganini, noto principalmente come virtuoso del violino e compositore, fu anche un chitarrista eccezionale ed ha lasciato una serie di lavori per questo strumento. La sua Grande Sonata in La Maggiore fu scritta originariamente per la chitarra accompagnata dal violino. Poichè la partitura del violino risultava alquanto modesta questa Sonata viene di solito eseguita nella versione per chitarra solista. Mauro Giuliani proveniva dall’Italia meridionale e visse in Austria dal 1806. Fu uno dei più importanti chitarristi del suo tempo ed ha creato numerose composizioni impegnative per chitarra. Il suo vivace Concerto N.1 in La Maggiore fu probabilmente il primo lavoro per chitarra ed orchestra. Venne accolto entusiasticamente alla prima a Vienna nel 1818. Il Concerto Italiano dura circa 45 minuti e può quindi essere eseguito come matinée o parte di un programma serale.

Programme:

  • Niccolò Paganini (1782-1840): Grande Sonata in La Maggiore, op. 39
  • Mauro Giuliani (1781-1829): Concerto per chitarra e orchestra, N. 1 in La Maggiore, op. 30 Video/TV report

Farkas scopre l‘ America

Letteratura con accompagnamento di chitarra. Recitazione: Heidrun Samstag, dal 2013

Photo Farkas discovers America

Questo evento letterario-musicale si basa sul libro di poesie Farkas scopre l’America, nel quale l’attore e cabarettista viennese Karl Farkas descrive, con umorismo nero, la sua fuga dal regime nazista a Marsiglia, Barcellona e Lisbona alla volta di New York e la sua vita là, dal 1938 al 1946. Fino a quel momento, era stato una star in numerosi palcoscenici in lingua tedesca ma non era conosciuto negli Stati Uniti. Per questo motivo ebbe grandi problemi nel costruirsi una nuova vita in quel paese. Inoltre, soffrì molto per la separazione dalla sua famiglia che dovette lasciare in Austria.

A New York Farkas suonò anche per altri esuli e lavorò come sceneggiatore e librettista. Tra le altre cose, scrisse, insieme ad Emmerich Kálmán e Gerge Marion l’operetta Marinka. Nel 1942 Farkas pubblicò Farkas scopre l‘ America e potè tornare a Vienna soltanto nel 1946, per continuare i suoi precedenti successi.

Johanna Beisteiner si imbattè casualmente in una delle pochissime copie ancora esistenti di quel libro e decise di progettare un programma letterario- musicale con l’attrice viennese Heidrun Samstag. La musicista accompagna le poesie con musica flamenca, tango, jazz, pezzi di Schubert e composizioni proprie. Le due artiste vogliono richiamare l’attenzione del pubblico verso un lavoro sconosciuto ma eccellente da parte di un’importante personalità viennese.

Notte a Granada

Chitarra solista, 2013- 15.

Il recital colpisce per il contrasto tra la tensione del virtuosismo e le impressioni emotive. Oltre alla nota musica spagnola, italiana e austriaca del diciannovesimo secolo, Johanna Beisteiner presenta due particolarità. All’inizio, l’artista suona _Notte a Granada del compositore russo Ėduard Šafranskij, un’opera ispirata al flamenco. Inoltre, Johanna Beisteiner interpreta la sua prima composizione su temi di Alexander Zemlinsky.

Programma:

  • Ėduard Šafranskij (1937-2005): Notte a Granada
  • Franz Schubert (1797-1828)/arr. Mertz: Serenada Video, La fanciulla pescatrice Video, Messaggio d'amore Video, Elogio di lacrime Video, Posta Video
  • Niccolò Paganini (1782-1840): Grande Sonataa in La Maggiore, op. 39
  • Johanna Beisteiner (*1976): Notte di Zemlinsky Video
  • Francisco Tárrega (1852-1909): Recuerdos de la Alhambra Video, Capricho árabe
  • Isaac Albéniz (1860-1909): Granada Video, Asturias Video, Sevilla op. 47

Arie e danze

Chitarra solista, 2010-2012

Lavori per solisti ispirati alla musica vocale e a ritmi di danza di ere diverse sono uniti qui in una deliziosa compilation. Inoltre, Johanna Beisteiner esegue alcune composizioni create appositamente per lei da Robert Gulya

Programma:

  • Fernando Sor (1778-1839): Variazioni su temi di Mozart, op. 9 Video
  • Heitor Villa-Lobos (1887-1959): Suite populaire brésilienne, W020
  • Robert Gulya (*1973): Fairy dance, Waltz
  • Francisco Tárrega (1852-1909): Maria (Gavotta), Marieta (Mazurka), La Traviata (su temi di G. Verdi) Video
  • Johann S. Bach (1685-1750): Ciaccona in re minore, BWV 1004 Video
  • Mauro Giuliani (1781-1829): Rossiniana N. 1, op. 119 (su temi di G. Rossini) Video

Chitarra ed orchestra

Photo Guitar and Orchestra

Il repertorio di Johanna Beisteiner include, tra gli altri, i seguenti lavori per chitarra ed orhestra (elencati in ordine alfabetico in base al nome del compositore):

  • Johann S. Bach (1685-1750)/arr. Robert Gulya: Capriccio BWV 992 per chitarra e orchestra d'archi
  • Mauro Giuliani (1781-1829): Concerto per chitarra e orchestra N. 1 in La Maggiore, op. 30 Video/TV rapporto
  • Robert Gulya (*1973):
    • Concerto per chitarra e orchestra Video
    • Variazioni sul balletto Lo Schiaccianoci per chitarra e orchestra d'archi
    • Il Milonguero e la Musa (Tango per flauto, chitarra e orchestra d'archi) Video
  • Reuben Pace (*1974):
    • Concertino per chitarra, clavicembalo e orchestra.
  • Joaquín Rodrigo (1901-1999): Concierto de Aranjuez
  • Antonio Vivaldi (1678-1741): Concerto in Re Maggiore per chitarra, archi e basso continuo, RV 93 Video

Musica da Camera

Qui trovate una selezione di lavori per musica da camera e canzoni dal repertorio di Johanna Beisteiner (elencati in ordine alfabetico in base al nome del compositore):

  • Johann S. Bach (1685-1750): Sonata in mi minore per flauto e basso continuo, BWV 1034
  • Luigi Boccherini (1743-1805): Quintetto N. 4 in Re Maggiore, G. 448 (Fandango) per chitarra e quartetto d'archi
  • Anton Diabelli (1781-1858): Gran Sonata brillante per chitarra e pianoforte, op. 102 Video
  • Mauro Giuliani: Gran Duetto concertante for flute/violin and guitar, op. 52
  • Robert Gulya (*1973): Capriccio per chitarra e pianoforte Video
  • Federico García Lorca (1898-1936): Vecchie canzoni spagnole per voce e chitarra
  • Niccolò Paganini (1782-1840): Sonata concertata per chitarra e violino, op.61
  • Astor Piazzolla (1921-1992): Histoire du tango per flauto / violino e chitarra
  • Carl Maria von Weber (1786-1826): Divertimento per chitarra e pianoforte, op. 38